L'elegante stile italiano della Cagiva Raptor e un affidabile motore giapponese, queste le caratteristiche di una motocicletta che ha fatto sognare molti motociclisti. Leggera e capace di grandi prestazioni, anche se con un motore di media cilindrata. E' un'esplosione su strade secondarie, ma può essere anche una fida compagnia per i lunghi viaggi in autostrada. Si tratta di una moto estremamente insolita, ma che è in grado di regalare grosse emozioni.

Cagiva Raptor

La Raptor nasce dalla mente di Miguel-Angel Galluzzi, l'uomo che nel 1990, con la sua Ducati M900 "Monster", diede inizia alla rinascita delle supersportive nude.

 

Cagiva Raptor 125

Il modello 2013 della Cagiva Raptor è dotato di un sistema di scarico migliorato e di un nuovo attacco per la sospensione posteriore. Linee pià moderne e una rivisitazione di parte della meccanica completano questa nuova generazione.

Post più Popolari

1

Come lavare una moto: 7 step da seguire

Lavare la propria moto presso un autolavaggio industriale non è sempre un ottimo affare, in...

2

Guida sicura: a che velocità si deve guidare la notte?

Quando si guida la motocicletta è facile perdere la cognizione del tempo, e quindi arrivare alla...

3

I 5 errori più comuni dei motociclisti principianti

Acquistare la prima motocicletta è una cosa stupenda, ma non sempre si hanno tutte le conoscenze...